Piano Casa, le proposte del CNI

Indice dei Contenuti

Si è svolto presso il MIT il terzo tavolo di lavoro sul Piano Casa che ha raccolto le proposte del CNI. Si sottolinea l’urgenza di approvare un nuovo Testo unico dell’edilizia, adattando le norme al contesto economico attuale, pensare al ceto medio e approvare una legge nazionale sulla rigenerazione urbana.

piano casa proposte CNI


Proseguono le iniziative sul Piano Casa e la riforma del Testo Unico Edilizia,.
A fra parte dei gruppi di lavoro presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) anche il Consiglio Nazionale degli Ingegneri.
Il CNI è intervenuto al Tavolo di lavoro sul riordino e la semplificazione delle procedure legate alla disciplina edilizia e urbanistica.

Gli esperti presenti alla riunione hanno condiviso alcuni orientamenti generali avanzando alcune proposte.
Tra le proposte avanzate, la semplificazione normativa e procedurale, l’incentivazione della riqualificazione del patrimonio edilizio esistente e l’adattamento della pianificazione degli interventi di edilizia pubblica residenziale al contesto sociale ed economico del Paese.

Urgenza di un nuovo Testo Unico dell’Edilizia: l’appello del CNI

Durante la riunione, la Consigliera del CNI, Irene Sassetti, ha sottolineato l’urgente necessità di approvare un nuovo Testo unico dell’edilizia, adeguando le norme al contesto economico attuale. Il CNI ha già definito principi condivisi con il Consiglio Nazionale degli Architetti per la legge delega propedeutica all’approvazione del nuovo Testo unico delle costruzioni.

Proposte del CNI al Ministero verso un Piano Casa inclusivo

Il CNI ha manifestato il proprio interesse a sostenere il Ministero nelle fasi di definizione del “Piano Casa” che non solo dovrebbe rispondere alla domanda di alloggi a prezzi contenuti, ma anche soddisfare il fabbisogno abitativo di strati sociali, compresi il ceto medio e coloro con esigenze abitative diverse dal passato.

Nuovo TU dell’Edilizia e Piano Casa

Dall’incontro è emerso come i temi del nuovo Testo Unico dell’Edilizia e del Piano Casa siano strettamente intrecciati con altre questioni cruciali. La rigenerazione urbana, la sostenibilità del processo costruttivo e il recupero delle aree dismesse sono aspetti che richiedono attenzione e linee guida specifiche.

La necessità di una legge nazionale sulla “Rigenerazione Urbana”

Il CNI ha ribadito l’importanza di una legge nazionale sulla rigenerazione urbana. Questa legge potrebbe integrare tematiche importanti.
Per esempio il cambiamento climatico e il recupero delle aree dismesse in un quadro normativo capace di produrre risposte concrete ed efficaci.

Leggi anche

Leggi anche

I più letti

Leggi anche (da Logical.it)